Report di UBS sui Family Office: come investono le famiglie più facoltose del mondo

Dove  e come investono i loro capitali le famiglie che detengono i più grandi patrimoni mondiali?

È questo l’oggetto di una report effettuato da UBS e Campden Wealth sui Family Office, enti privati che gestiscono enormi capitali di grandi investitori mondiali. Il report in oggetto è basato su 311 Family Office in gran parte europei, che gestiscono in totale 1,1 miliardi di dollari.

In base al Report, gli ultra-ricchi non smettono di investire nel mercato azionario: la statistica afferma che il 28% dei capitali è investito in questo ambito. Al secondo posto , con il 22% dei capitali, troviamo le private equiity operazioni finanziarie di medio-lungo termine, finalizzate ad apportare capitale di rischio in una società, generalmente non quotate.

Seguono investimenti più classici quali Immobiliari, al 17%, e obbligazioni al 16%.

Un dato interessante è quello relativo ai mercati di investimento. DI tutti i capitali investiti in borsa, solo il 22% è stato investito in mercati sviluppati, mentre tutto il resto in mercati in via di sviluppo, ritenuti potenzialmente più redditizi anche se a volta con qualche margine di rischio in più.

Nel 2017 infatti questi mercati emergenti hanno creato rendimenti fino al 38%. In crescita anche gli investimenti nei Private equity per un rendimento di circa il 18%.

Secondo il report di UBS in Europa si investe di più in Immobili e investimenti alternativi mentre il Nordamerica resta la patria degli investimenti azionari e private equity.

Leave a Reply